Come risparmiare sulla Ristrutturazione grazie all’ecobonus 110%? Si può avere una casa da sogno con i soldi dello Stato?

Sono sicuro che nella tua testa ti stai già rilassando nel tuo moderno soggiorno. Guardando un film di prima serata. Poggiando i piedi sul caldo parquet di legno massello. Che si intona magnificamente con le pareti fresche di pittura.
 
Per tutti questi motivi sono anche sicuro che sentire “ecobonus al 110%” ti abbia fatto schizzare dalla sedia così come è stato per me. Rendendo quel sogno nella tua testa così reale e raggiungibile.
 
Mi spiace doverti svegliare: come al solito non è tutto ORO quel che luccica – e questo è un peccato per entrambi.

Come funziona il bonus, come possono averlo e che lavori rientrano?

La prima cosa che dobbiamo capire insieme è quali lavori rientrano in questo provvedimento. Infatti diversamente da quanto si era lasciato intendere all’inizio, non tutte le lavorazioni posso essere scaricate. Ma in particolare si applica su:
 
  • Sostituzione di impianti di riscaldamento
  • Coibentazione di pareti (cappotto termico)
  • Facciate (comprese di intonaci)
  • Installazione colonnine di ricarica elettrica
  • Pannelli fotovoltaici

Ma come si può cumulare con il bonus ristrutturazione del 50%?

Luigi ha una casa di proprietà a Torino. È stufo di vivere sempre nel caos e vuole cambiare finalmente il suo soggiorno.
 
Laura – sua moglie – nota che di riscaldamento spendono sempre troppo. E vorrebbe aumentare l’efficienza energetica della sua casa.
 
Decidono dunque di rivolgersi ad ORSA Servizi (un nome a caso, ovvio) per un preventivo.
 
Claudio, il nostro geometra, in sede di sopralluogo consiglia di aggiungere la coibentazione delle pareti esposte alle intemperie, per diminuire l’impatto energetico – facendo felice Laura.
 
Luigi e Laura decidono quindi di ascoltare il consiglio. Procedono con il preventivo del progetto realizzato da Claudio con l’aggiunta delle opere di coibentazione.
 
Mettiamo che la ristrutturazione totale da preventivo costasse 30.000€ e che per le opere di coibentazione andrebbero a spendere 3.000€. 
 
Quanto dovranno pagare? 
 
Nel caso di ORSA… Claudio avrebbe incluso nel preventivo la certificazione energetica APE in omaggio. Permettendo dunque di accedere all’ecobonus.
 
Quindi pagheranno subito SOLO i 29.700€ di Ristrutturazione.
 
Infatti, i 3000€ della coibentazione, verranno ceduti direttamente come credito d’imposta all’impresa, ovvero ORSA Servizi, che ne ricaverà 3300€.
 
Ma c’è di più.  Grazie al bonus casa recupereranno altri 15.000€ dalla Ristrutturazione in 10 anni. Arrivando ad uno sconto di 18.300€.
 
In totale avrà pagato 15.300€ risparmiando il 55%.
 
So che non è quello che sognavi, e che speravi che il bonus si estendesse ai lavori totali di ristrutturazione…
 
Ma se fossi in te e fossi di Torino, mi farei comunque fare un preventivo.
 
Avere un’idea di spesa e mettere le cose per iscritto, fa si che ci rendiamo conto dell’obiettivo da raggiungere. Molto spesso poi ci accorgiamo che i nostri desideri sono realizzabili già da subito.

Ma soprattutto non dovrai preoccuparti di fare tu le pratiche. Di capire cosa è compreso e cosa no, perché ci pensiamo sempre noi.

Perché a noi di ORSA piace metterci il “faccione” quando facciamo il nostro lavoro e  dove possiamo venirvi incontro ed aiutarvi, lo faremo senz’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *